Registro della Formazione per Apprendisti e Tirocinanti

mark-589858_960_720

Sia per quanto riguarda i rapporti di apprendistato, che per i tirocini attivati, è essenziale la formazione da impartire al soggetto. Tale formazione deve essere in qualche modo certificata e le strade sono diverse.

Per quanto riguarda i rapporti di apprendistato si possono adottare le seguenti due strade:

1) Utilizzare i servizi di un'agenzia di formazione che, dietro corrispettivo, formerà l'apprendista certificando la formazione impartita. Generalmente provvedono anche all'aggiornamento del libretto formativo.

2) Erogarla in autonomia tenendone traccia su di un supporto che, appunto, è definito Libretto Formativo.

Il punto 1), a fronte di una maggiore garanzia, comporta comunque dei costi. Il punto 2) non ha costi ulteriori ma tutto l'onere ricade sul datore di lavoro che deve tenere sempre aggiornato il libretto formativo.

Nei tirocini invece è previsto che la formazione sia erogata dall'azienda per il tramite del tutor aziendale e del tutor del soggetto promotore del tirocinio.

Come Studio abbiamo cercato di "semplificare" l'adempimento alle aziende creando una piattaforma telematica per la registrazione della formazione e in questo articolo proveremo ad illustrarla.

L'account che permette la gestione del registro della formazione è un account da "Tutor" che può sia essere collegato all'account principale che essere creato ad hoc con esclusivamente funzioni di tutoraggio (e quindi non accedere alle funzione dedicate alle aziende).

Nella schermata che segue si può vedere come si presenta la pagina riservata ad un account che abbia sia diritti azienda che diritti Tutor. 

Creazione di un Libretto Formativo

Per creare il libretto formativo il primo passo da effettuare è andare nell'apposita area accessibile dal pulsante centrale "registro della formazione".

Una volta fatto vi si presenterà la maschera per procedere all'inserimento dei dati del rapporto; questo inserimento deve essere fatto solo la prima volta e le informazioni sono quelle come nell'esempio che segue; ovviamente in caso di bisogno un'impiegata del ns. Studio vi potrà facilmente supportare.

Inseriti i dati necessari si può procedere a registrare il primo step della formazione.

A questo punto è doveroso specificare un aspetto. Le aziende, in pratica, erogano sempre la formazione ai dipendenti insegnando le procedure, correggendo gli errori e così via. Questo strumento è necessario esclusivamente per certificare ciò che viene fatto e può essere compilato nel modo che ritenete opportuno.

 

Nell'esempio precedente potete notare come alla data equivalente a quella di assunzione è stato semplicemente scritto "presentazione dello studio con spiegazione della posizione e dei compiti assegnati". Compito quindi che sarebbe sicuramente fatto con l'unica differenza che, in questo caso, viene scritto.

L'atto di inserimento è praticamente finito. Potrete procedere con il tasto verde e passare alla seconda annualità ecc. fino al termine della 5 annualità che rappresenta il limite massimo di durata per i rapporti di apprendistato. Ovviamente in fase iniziale, tranne la prima annualità, si dovrà semplicemente procedere fino al termine della procedura per permettere il completamento della stessa e la creazione del libretto formativo.

Con il pulsante di colore azzurro la procedura di inserimento è terminata. Sulla mail indicata in prima pagina verrà inoltrata la copia del libretto formativo come lo avete compilato. Sarà sufficiente apporre la firma del tutor e quella dell'apprendista/tirocinante per certificare la formazione impartita.

Aggiornamento di un Libretto Formativo già creato

Una volta che il libretto formativo è stato creato si può procedere al suo aggiornamento mediante la funzione "Rapporti in Gestione".

 

Una volta effettuato l'accesso alla procedura si potranno vedere in un'apposita griglia i rapporti inseriti mediante la funzione di cui ai punti precedenti.

Le opzioni disponibili, per ogni rapporto, sono 3 e cioè:

  1. Visualizzazione del libretto formativo
  2. Modifica/Aggiornamento del libretto formativo
  3. Esportazione in PDF del libretto formativo

La funzione di visualizzazione serve unicamente a visualizzare il libretto formativo ed è analoga a quella per l'esportazione in PDF; quest'ultima aggiunge semplicemente i campi firma per la sottoscrizione degli aggiornamenti da parte del tutor e dell'apprendista/tirocinante.

Con la funzione di Modifica invece è possibili inserire l'ulteriore formazione impartita.

Gli unici campi che tendenzialmente andranno compilati sono quelli relativi alle annualità di formazione; per chiarezza nell'esposizione della formazione si consiglia di usare il seguente formato:

GG/MM/AAA

formazione impartita

Una volta inserita la formazione sarà sufficiente premere sul bottone salva e poi, nella schermata che segue, esportare in pdf e far sottoscrivere.

Alcune precisazioni

Le annualità presenti sono 5 ma ovviamente si dovrà agire unicamente in quelle contemplate nel contratto di assunzione; in un rapporto di apprendistato con durata prevista di 36 mesi si dovrà lavorare unicamente sulle prime tre annualità; in un tirocinio di durata semestrale si lavorerà unicamente sulla prima annualità.

In tutti i casi di aggiornamento il libretto deve essere stampato e fatto sottoscrivere all'apprendista; Tale operazione può essere fatta più volte e ogni stampa del libretto formativo, con la formazione aggiunta e sempre sottoscritta dai tutor e dagli apprendisti/tirocinanti, andrà a costituire il fascicolo della formazione che farà fede in caso di necessità. Ovvio a dirsi che più il fascicolo è corposo e più sarà attendibile in sede di contenzioso.

 

Somministrazione illecita di manodopera

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Mercoledì, 12 Dicembre 2018

Immagine Captcha